4.10.13

UNA BARCA NEL BOSCO


E' la prima volta che leggo un romanzo di Paola Mastrocola, non mi ha delusa ma sono convinta che qualche anno fa l'avrei apprezzata di più.
Una barca nel bosco racconta dall'adolescenza all'età adulta la vita di un ragazzo siciliano che si trasferisce a Torino per studiare.

Questo romanzo dice che la scuola italiana, o meglio: i docenti italiani, non sanno valorizzare nè apprezzare le doti di studenti capaci e volenterosi. E' una scuola con la vocazione al ribasso, alla mediocrità, per salvaguardare non la dignità degli studenti (che già di per sè sarebbe discutibile), quanto il quieto vivere e la pigrizia degli insegnanti. I compagni di scuola sono branchi divisi per abbigliamento, votati al più bieco e prevedibile consumismo, mentre i genitori si dividono tra quelli che si ammazzano di sacrifici per i figli e quelli che invece hanno le conoscenze e i mezzi, e di sacrifici non avranno mai bisogno.
La situazione non migliora all'università, nè nel mondo del lavoro.

L'analisi impietosa ma ampiamente stereotipata della società italiana di inizio millennio ha il suo perchè: purtroppo è innegabile che la scuola così com'è dovrebbe essere ripensata, che anche l'insegnamento dovrebbe essere rivisto in un'ottica più moderna e meno conservatrice.
Da studentessa avulsa dai gruppi e amante dello studio mi sarei forse riconosciuta nel protagonista, da donna adulta invece credo che la realtà sia molto peggiore di quella che ha descritto la Mastrocola. Con una variante: così come a volte non è facile trovare un lavoro senza avere un aiuto, allo stesso modo aprire un bar non è un gioco da ragazzi, nè vivere completamente da soli, nè fare affari vendendo peluche. Questo che nelle intenzioni poteva essere un libro di analisi sociale finisce in una favola poco credibile, rendendo poco credibile anche tutto il resto.

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma

 

Una barca nel bosco
di Paola Mastrocola
ed. Guanda


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...