5.7.13

LA FABBRICA DI CIOCCOLATO

Da qualche estate ho scoperto il piacere della lettura dei libri per ragazzi, un po' perchè ho bisogno di qualcosa di meno impegnativo, un po' perchè mi piace leggere di giorno quel che di sera diventa il racconto della buonanotte per i miei bambini.

L'estate 2013 è iniziata con un libro di Roald Dahl: La fabbrica di cioccolato.

E' la storia di Charlie, un bambino molto povero che vive con i genitori e i nonni in una baracca in perfieria. La sua passione è il cioccolato, ma i suoi genitori sono talmente poveri che possono permettersi di comprargliene solo una tavoletta all'anno.
Il bambino vive vicino alla più grande e straorinaria fabbrica di cioccolato che sia mai esistita. Un giorno l'eccentrico signor Wonka, proprietario di questa mitica fabbrica, indice un concorso per permettere a 5 fortunati bambini di visitarla, e Charlie per una serie fortuita di circostanze rientra fra quelli, e la sua vita ha la tanto sognata svolta.
Durante la visita i 5 bambini vivono avventure incredibili, conoscono creature fuori da ogni ordinarietà, assaggiano le prelibatezze più buone mai immaginabili, e incorrono anche in qualche disavventura.
Il finale è quello che ci aspettiamo tutti, ma non lo scriverò!

Questo libro mi è piaciuto proprio tanto e ne consiglio la lettura non solo ai ragazzini ma anche ai genitori.
Con una favola moderna, divertente e ironica, Dahl bacchetta alcune anomalie dell'educazione che diamo ai nostri figli, ad esempio il permissivismo e il lasciarli soli davanti alla tv.

E cosa preferire alla televisione per far passare il tempo ai bambini? Ma la lettura, ovviamente! Perchè leggere fa bene ai bambini e ai grandi, come lo stesso Dahl ha scritto anche in un altro suo splendido romanzo per ragazzi: Matilda, ma questa è un'altra storia.


Questo post partecipa al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma e all'iniziativa Condividiamo un Libro del gruppo Facebook La Biblioteca di Filippo.




La fabbrica di cioccolato
Roald Dahl
Trad. R Duranti
Ed. Salani

4 commenti:

  1. Me lo son segnato, mi hai convinta, ed è tanto che mi incuriosisce... ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi fammi sapere se lo leggi!! Ciao e buon weekend :))

      Elimina
  2. Bellissimo, letto quando ero una bimba ma da sempre portato nel cuore <3 non vedo l'ora di rileggerlo al mio Pablito (che però ora ha solo 13 settimane...). Anche io cerco evasione nei libri per ragazzi, ultimamente...sarà che ho la testa così piena di pensieri e preoccupazioni, che quando posso ho voglia di sognare. Al momento sto leggendo finalmente Harry Potter (anche se ho visto tutti i film)...voglio capire cosa ha di speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono felice di non essere l'unica a cercare evasione nei libri per marmocchi, che però sono davvero belli accidenti, vale la pena!! il tuo Pablito è piccino ma tra qualche anno ti darà una buona scusa per leggere cose che magari da ragazzina ti sono sfuggite. Buon weekend!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...