31.7.13

Se fossi al mare



Se fossi al mare sarei libera. Avrei davanti a me serate interminabili e pomeriggi di tranquillità al fresco in veranda.
Se fossi al mare sarei in buona compagnia: avrei un libro sulle ginocchia e le voci dei miei figli attorno.
Potrei dormire qualche ora di più, non avrei dubbi su cosa mettere questa mattina prima di uscire e non starei a preoccuparmi degli impegni da inseguire tutto il giorno.
Se fossi al mare sarei sul mio scoglio preferito, sulla spiaggia che so, con i granchi che fanno capolino e una brezza che mi fa star bene.
Non indosserei questi occhiali da vista ma i miei occhialoni da sole, a costo di rovinarmi l'abbronzatura sul viso.


Se fossi al mare nelle giornate di tramontana andrei a passeggiare in campagna, oppure andrei al mercato, o a trovare qualche amico, che al mare dove vado io non bisogna avvisare per telefono un giorno prima come facciamo a casa.
Ascolterei parlare con un accento di cui ho spesso nostalgia, e mangerei pasticciotti e berrei caffè freddo e guarderei orizzonti a cui nessuna cartolina renderà mai giustizia.
Mi perderei per ore nella mia libreria preferita, e penserei al modo di far stare in un bagaglio a mano tutti quei libri nuovi.
Mi fermerei a guardare spettacoli di strada, e viuzze che fino ad ora chissà come ci erano sfuggite.

Se fossi al mare sarei meno sociopatica e isterica di come sono in questi giorni. 
Se fossi al mare sarei, sarei... dove sarei?? ma sarei in Salento! Anzi: quando sarò al mare tra qualche giorno sarò là. Basta sognare, la valigia è pronta, è quasi ora di partire!


E grazie a Silvia e al suo bel gioco! Mi ha fatto sognare per un po', non ne ho mai avuto tanto bisogno come in questi giorni!



4 commenti:

  1. che bello...e fai molto beneeeeeeee

    RispondiElimina
  2. dai che manca poco alle ferie.. dai!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero Federica, lunedì è vicinissimisssimo ormai!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...