7.2.14

PALLINA



Questa settimana abbiamo letto ripetutamente un librino che ci ha preso il cuore.
Ammettiamo che siamo fortunati e incappiamo spesso in libri che ci piacciono, però questo che vi racconto ci è piaciuto davvero tanto: Pallina .

Pallina costruisce una casa. La costruisce alta e forte, con quattro mura e un tetto.
In questa casa passeranno: Passerotto, Orso, Anatra e Mucca.
Passeranno, ma non rimarranno. Non finchè Pallina non avrà tolto pezzo per pezzo (o meglio: parete dopo parete) tutto quello che la divide dal mondo esterno e che le impedisce di vederne e goderne la bellezza.
E quando la casa non avrà più muri gli amici rimarranno, ognuno con la sua specificità e unicità nel guardare il mondo, e allora avrà senso la notte e viverla assieme, e non ci sarà più solitudine nè bisogno di un posto in cui chiudersi.


Se vi pare che temi come la solitudine, la paura del diverso, la chiusura al mondo siano temi troppo grandi per bambini piccini come i nostri (la mia Aurora ha 3 anni) forse sottovalutate la grandezza dei vostri figli e anche l'abilità straordinaria di illustratori e scrittori per l'infanzia come quelli che hanno dato vita a questo bel libro.

I disegni sono d'effetto e suggestivi. La stessa cosa si può dire della prosa in cui il racconto è scritto.
Io ne sono rimasta rapita così come i miei due figli, tanto che rileggere più volte lo stesso libro per una volta è stato un vero piacere.

Ogni tanto facciamoci un regalo: leggiamo qualcosa di grande, per i nostri piccoli.





 (Questo post partecipa al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma e all'iniziativa Condividiamo un Libro del gruppo Facebook La Biblioteca di Filippo)



Pallina
di Klaas Verplancke e Pietro Formentini
ed. Zoolibri




13 commenti:

  1. Non esistono temi troppo forti per i bambini sopratutto se lo strumento di mediazione è il libro di qualità. Credo sia questo il suo più grande potere! Grazie della segnalazione. Non conoscevo questo albo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono perfettamente d'accordo, e questo credo che sia proprio un libro di qualità. Buona giornata Silvia!

      Elimina
  2. E' molto bello il messaggio che vuol far passare questo libro e mi sembra da quello che ci hai mostrato, che sia anche ben supportato dalle belle immagini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, il messaggio è importante ed è veicolato da immagini di grande suggestività!

      Elimina
  3. Grazie della segnalazione,mi sembra un libro molto intenso...ed ha delle bellissime illustrazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata a trovarci :)

      Elimina
  4. Bellissimo si. Un libro di una sensibilità rara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, e la cosa che colpisce è che è sensibilità unita alla bellezza dei disegni.

      Elimina
  5. Devo dire che noi alterniamo spesso letture di diverso genere... e ai bimbi per fortuna non dispiace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che sia giusto Stefania, alternare generi diversi è forse il modo migliore per farli appassionare alla lettura senza annoiarli.

      Elimina
  6. Che bel suggerimento: sembra un libro molto intenso, che credo piacerà al mio Binotto.
    Buon we!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e buona settimana a te ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...