15.6.14

Il fiore che più mi rappresenta




Amo molto le piante e i fiori, vivo in una casa con un giardino in cui amo stare, ma è in terrazza e in casa che il mio pollice verde può sfoggiare le sue migliori abilità.
In terrazza ho un piccolo orticello e tanti fiori. Ad alcuni sono molto affezionata, altri li pianto un po' per amore della bellezza, un po' per la vanità di vedere se riesco a farli vivere e rigogliare.
In un tempo che adesso mi pare lontanissimo c'erano anche piante grasse, succulente, meravigliose ma troppo spinose per lasciarle in un posto in cui di solito giocano i miei bambini.


E però. Però tra queste non c'è il fiore che mi rappresenta.
Quello me lo tengo in casa, chiuso nella stanza meno frequentata. Nel mio bagno rosso, sotto un soffitto con travi a vista, ci sono le mie orchidee.
Se fossi un fiore sarei una di loro. Non ho mai capito come si coltivano, e forse è per questo che mi piacciono.
Hanno le radici fuori dalla terra, le esibiscono come è giusto che sia: perchè sono parte di loro e sono parte della loro bellezza.
Hanno dei fiori meravigliosi che sbocciano quando pare a loro, sono grandi, assomigliano a bocche che non sai se vogliono parlarti o divorarti.
Hanno steli che si arrampicano ovunque, che non necessitano di terra particolare ma solo di aria da respirare e acqua da bere e un punto in cui appoggiarsi: il terriccio acidulo, il substrato sabbioso, i concimi, li lasciano ad altre piante. Come me, che sono felice con poco, ma quel poco dev'essere come dico io e non provate a staccarmici, perchè a quello che amo sono intrecciata con tutta me stessa.



Le colleziono da qualche anno, non potrei più immaginare una casa senza orchidee. Ogni volta che posso ne compro di nuove, e se mi regalano piante dicendomi: "non ti ho preso un'orchidea perchè so che ne hai tante!" beh, allora vuol dire che di me hanno capito davvero poco.



Questo post partecipa alla staffetta "di blog in blog" che trovate in questa pagina Facebook.
Ogni mese i partecipanti scelgono per sondaggio un argomento di cui scrivere nel proprio blog e da pubblicare lo stesso giorno alla stessa ora. L'argomento di questo mese è Il fiore che mi rappresenta è...
E con il mio post passo il "testimone" a Michela, e vediamo qual è il fiore che meglio la rappresenta.

8 commenti:

  1. Le orchidee sono bellissime e vero ed invidio chi riesce a coltivarle, in casa mia non resisterebbero 2 giorni, l'unica che possiedo è "finta" (sigh).
    Mi piace il tuo amore per i fiori e per questi in particolare che io trovo difficili ed inavvicinabili.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo le sfide Norma :)) ma è solo fortuna se riesco a vincere questa!!

      Elimina
  2. Anche a me piacciono moltissimo le orchidee, ma non so coltivarle, perciò mi limito a fotografare quelle spontanee.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io adoro fotografarle, vado a ogni fiera del giardinaggio in zona solo per vederne di esemplari diversi!

      Elimina
  3. Ciao, anche a me piacciono molto le orchidee ma non ho scelto questo fiore perchè trovo che non mi rappresenti pur trovandolo delizioso!
    Una volta sono anche riuscita a farne ri-fiorire una... ma mi è capitato solo una volta purtroppo!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Farle rifiorire in effetti è una vera fortuna, a me piacciono anche per questo. Ciao Maryclaire!

      Elimina
  4. L'orchidea è molto decorativa e mi affascina. :)

    RispondiElimina
  5. Io ne ho una soltanto, non sono facili da coltivare. Concordo con te che siano degli autentici capolavori della natura e anch'io quando ho l'occasione adoro fotografarne le tante varietà. Piacevano molto a mia nonna che era decisamente più brava di me nel farle rifiorire :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...